Montesodi

Chianti Rufina Riserva DOCG

Da questo appezzamento, da sempre conosciuto da tutti come Montesodi per la natura sassosa del terreno, nacque nel 1974 il primo Cru del Chianti Rufina. Rappresenta il vino della mia giovinezza e dei miei ricordi più belli al Castello Nipozzano, un Sangiovese di estrema eleganza e vivacità, capace di emozionarmi anche dopo decenni.

Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
Montesodi
2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2001
2000
1999
1998
1997
1996
Andamento climatico
Vinificazione e maturazione
Note degustative

Ad un inverno freddo, specialmente nell’ultimo periodo, in cui sono stati registrati diversi eventi a carattere piovoso e nevoso, è seguita una primavera variabile. Questo perché sono andate alternandosi giornate soleggiate e giornate di pioggia, anche piuttosto intensa. Queste piogge hanno contribuito a ristabilire le riserve idriche. Grazie alle più alte temperature primaverili le fasi fenologiche si sono svolte in linea con la stagione. Le alte temperature sono state registrate anche per tutto il periodo estivo. I rovesci temporaleschi della seconda metà di agosto hanno portato quel refrigerio necessario ad una splendida maturazione. L’escursione termica del mese di settembre ha aiutato nella sintesi aromatica e nel mantenimento della freschezza, tipica dei vini prodotti al Castello Nipozzano.

Vinificazione e maturazione: Il vigneto Montesodi si trova ad un’altitudine di 400 metri s.l.m., su sl di rovere austriacouoli scistosi con una magnifica esposizione a sud-ovest. Il Sangiovese proveniente dal vigneto Montesodi, dopo accurato lavoro in vigna, è stato vendemmiato manualmente in cassette da 15 kg. Ulteriore cura e selezione è stata posta in cantina; al loro arrivo le uve sono state sottoposte ad attento controllo su tavolo di cernita. Acino dopo acino è stata scelta solo la massima qualità in termini di sostanze polifenoliche e di sanità delle uve. La vendemmia 2018 ha prodotto uve finemente concentrate, splendidamente mature e con una meravigliosa sferzata di freschezza. Le fermentazioni e macerazioni sono state regolari. La fermentazione malo-lattica è avvenuta subito dopo la svinatura. Alla fine dell’anno è iniziato il tradizionale percorso di affinamento di Montesodi in botti da 30 hl di rovere austriaco e francese. I successivi mesi di affinamento in bottiglia hanno consentito a Montesodi di esprimersi al massimo della sua eleganza e potenzialità.

Note organolettiche: Montesodi 2018 si presenta di un meraviglioso colore rosso rubino limpido e brillante. L’olfatto è pervaso di sensazioni fruttate e floreali accompagnate da eleganti note terziarie. Tra le note floreali si riconoscono la viola mammola e la rosa canina, mentre quelle fruttate spaziano dai frutti di bosco, alla fragola e alla ciliegia. Impressionante la nota ematica sul finale, che rende Montesodi un vino unico nel suo genere, grazie anche alla nota speziata rappresentata dal chiodo di garofano e dal pepe nero. Al palato risulta assolutamente incredibile l’eleganza e la setosità dei tannini che accompagnano la degustazione. Il finale è lungo e persistente.

Formati Disponibili: 0,75 lt, 1,5 lt. e 3 lt.

Andamento climatico

Ad un inverno freddo, specialmente nell’ultimo periodo, in cui sono stati registrati diversi eventi a carattere piovoso e nevoso, è seguita una primavera variabile. Questo perché sono andate alternandosi giornate soleggiate e giornate di pioggia, anche piuttosto intensa. Queste piogge hanno contribuito a ristabilire le riserve idriche. Grazie alle più alte temperature primaverili le fasi fenologiche si sono svolte in linea con la stagione. Le alte temperature sono state registrate anche per tutto il periodo estivo. I rovesci temporaleschi della seconda metà di agosto hanno portato quel refrigerio necessario ad una splendida maturazione. L’escursione termica del mese di settembre ha aiutato nella sintesi aromatica e nel mantenimento della freschezza, tipica dei vini prodotti al Castello Nipozzano.

Vinificazione e maturazione

Vinificazione e maturazione: Il vigneto Montesodi si trova ad un’altitudine di 400 metri s.l.m., su sl di rovere austriacouoli scistosi con una magnifica esposizione a sud-ovest. Il Sangiovese proveniente dal vigneto Montesodi, dopo accurato lavoro in vigna, è stato vendemmiato manualmente in cassette da 15 kg. Ulteriore cura e selezione è stata posta in cantina; al loro arrivo le uve sono state sottoposte ad attento controllo su tavolo di cernita. Acino dopo acino è stata scelta solo la massima qualità in termini di sostanze polifenoliche e di sanità delle uve. La vendemmia 2018 ha prodotto uve finemente concentrate, splendidamente mature e con una meravigliosa sferzata di freschezza. Le fermentazioni e macerazioni sono state regolari. La fermentazione malo-lattica è avvenuta subito dopo la svinatura. Alla fine dell’anno è iniziato il tradizionale percorso di affinamento di Montesodi in botti da 30 hl di rovere austriaco e francese. I successivi mesi di affinamento in bottiglia hanno consentito a Montesodi di esprimersi al massimo della sua eleganza e potenzialità.

Note degustative

Note organolettiche: Montesodi 2018 si presenta di un meraviglioso colore rosso rubino limpido e brillante. L’olfatto è pervaso di sensazioni fruttate e floreali accompagnate da eleganti note terziarie. Tra le note floreali si riconoscono la viola mammola e la rosa canina, mentre quelle fruttate spaziano dai frutti di bosco, alla fragola e alla ciliegia. Impressionante la nota ematica sul finale, che rende Montesodi un vino unico nel suo genere, grazie anche alla nota speziata rappresentata dal chiodo di garofano e dal pepe nero. Al palato risulta assolutamente incredibile l’eleganza e la setosità dei tannini che accompagnano la degustazione. Il finale è lungo e persistente.

Formati Disponibili: 0,75 lt, 1,5 lt. e 3 lt.

Castello Nipozzano

Bellezza senza tempo. Essenza della Toscana. Dal cuore medievale e rinascimentale.

Castello Nipozzano

Mormoreto

Opulento, profondo, di grande finezza e longevità

Mormoreto
Mormoreto

Mormoreto

Opulento, profondo, di grande finezza e longevità

Nipozzano Vecchie Viti
Nipozzano Vecchie Viti

Nipozzano Vecchie Viti

Dalle più vecchie viti del castello Nipozzano

Nipozzano Riserva
Nipozzano Riserva

Nipozzano Riserva

Il simbolo della tradizione vitivinicola toscana

Nipozzano Grappa
Nipozzano Grappa

Nipozzano Grappa

Elegante e intensamente aromatica

Trova l'enoteca più vicina a te

DoveAcquistare

Trova l'enoteca più vicina a te
Scopri dove puoi trovare i vini che ami​
© 2020 Copyright Marchesi Frescobaldi società agricola S.r. l. unipersonale - Sede Legale : Via S. Spirito, 11 - 50125 FIRENZE - Sede Amministrativa: Via Aretina 120, 50065 Sieci – Pontassieve (Firenze) C.F.- P.IVA - iscrizione al Reg. Imprese di Firenze 01770300489, Cap. soc. interamente versato € 14.021.067
info@frescobaldi.it |+39 055/27141