Montesodi - 2014

ANNATA

Denominazione

Toscana IGT

Descrizione

Nasce con la vendemmia del 1974 e da allora viene prodotto solo nelle migliori annate con uve Sangiovese coltivate nell’omonimo vigneto posto a 400 metri di altitudine, zona che da sempre viene considerata come la migliore della tenuta per la coltivazione di questo nobile vitigno. Ne nasce un vino intenso con grandi aromi e aristocratica lunga persistenza.

Premi e riconoscimenti

Andamento climatico

L’inverno 2014 è caratterizzato da temperature mediamente superiori alla norma e la primavera con il suo clima mite ha favorito il germogliamento anticipato delle viti. L’estate particolarmente fresca con eventi piovosi ben distribuiti nell’arco della stagione, ha riportato le fasi vegetative nella media stagionale e ha fatto registrare picchi di caldo alla fine di luglio e nella prima decade di agosto, favorendo così l’invaiatura del Sangiovese. L’alternanza di temperature tra il giorno e la notte ha favorito il processo di maturazione in maniera graduale.

Montesodi

Caratteristiche del territorio di produzione

Provenienza Castello Nipozzano
Altimetria 400 m
Esposizione Sud-Ovest
Tipologia suolo Arido e sassoso, di alberese, argilloso e calcareo, ben drenato, poco ricco di sostanza organica
Densità impianti 5.850 ceppi/ha
Allevamento Guyot
Età Vigneti età media 20 anni
Montesodi

Note Tecniche

Varietà Sangiovese
Grado Alcolico 14,50%
Tempo di Macerazione 30 giorni
Fermentazione Malolattica Subito dopo quella alcolica
Contenitori di affinamento Botti da 30 hl di rovere austriaco e francese
Tempo di affinamento 18 mesi in botte e 6 in bottiglia
Formati disponibili Bordolese (0,75), Magnum (1,5 l), Doppio Magnum (3 l)
Montesodi

Note Organolettiche

Montesodi 2014: rosso rubino intenso, con riflessi granati. Si presenta intenso, fresco, fragrante, minerale, con sentori di bergamotto, fiori di ciliegio, violetta, nespola.
Corrispondenza gusto-olfattiva. Al palato persistente, minerale, con un tannino tostato maturo e setoso. Nota di amarena sotto spirito, sentori di corbezzolo e cedro candito, zucchero moscovado e sentori di polvere di caffè, note fruttate di drupacee a pasta bianca. Degustato a marzo 2017

Abbinamento

Ottimo con carni rosse a cottura breve, si sposa magnificamente con la bistecca alla fiorentina

Montesodi

Un terroir unico

I vigneti di Montesodi, a 400 m di altitudine, sono da sempre considerati l’area migliore della tenuta per la coltivazione del Sangiovese che, grazie al perfetto equilibrio tra altitudine, suolo e microclima trova le condizioni ideali per esaltare le proprie caratteristiche.

Scopri questo magnifico territorio

Intraprendi un viaggio in questa terra vocata vivendo le suggestioni di Nipozzano.
Guarda il nostro video.

UN’ESPERIENZA UNICA ED ESCLUSIVA

VISITE
SU PRENOTAZIONE

Possiamo organizzare la visita
del Castello Nipozzano
in base alle tue esigenze.